emittenza-privata

Una mezza verità e una bugia intera

Dietro quali bugie si nasconde il reale stato di salute dell’Azienda?

Qualcuno ne parla, altri lo sospettano. E’ qualcosa che aleggia nell’aria da tempo, sospinta da pareri discordanti di chi ci amministra. E infatti non vi è settore nel quale non si trovino persone dubbiose, preoccupate o rassegnate all’impossibilità di conoscere la verità.

E perché? Perché nessuno fino ad ora ha avuto il coraggio di venirci a parlare chiaramente.
Quello che tutti aspettiamo non si verifica da mesi: una riunione con la proprietà che parli con chiarezza del presente e del futuro.

Qualcuno, forse, spera di liberarsi non tanto del dubbio, quanto di chi lo evidenzia.

Molte delle scuse utilizzate per evitare un confronto aperto con i dipendenti ci portano a immaginare un futuro tutt’altro che roseo. Non vi è settore dell’azienda che non risenta di problemi, talvolta negati e altre volte sminuiti e comunque mai affrontati con decisione.

A questo quadro, già di per sé allarmante, si aggiunge una volontà inequivocabilmente repressiva e punitiva verso alcuni soggetti.

A dispetto di chi sghignazza e finge di non vedere e non percepire la reale situazione, sia chiaro che il sindacato resta vigile e pronto a difendere i diritti dei propri iscritti.

Continuare a nascondere la polvere sotto il tappeto non impedirà al sindacato di denunciare la reale situazione.

In conclusione la segreteria adotterà ogni mezzo sindacalmente disponibile per tutelare i lavoratori.

Scarica il Pdf