nuovotim

Decurtazioni congedo straordinario

La CISAL COMUNICAZIONE sta assistendo molti lavoratori che lamentano problemi in busta paga derivati dalla gestione anomala dell’indennità del congedo straordinario L.155/00.
Nello specifico differentemente dal passato che, in busta paga per tale indennità non vedeva nessuna voce al riguardo e che non intaccava minimamente la retribuzione lorda, nelle buste paga del 2018 i lavoratori hanno trovato le seguenti voci:

cod. 92 Indennità INPS Congedo Straordinario L151/00
cod. 00 Recupero retribuzione mensile lorda
Praticamente la differenza fra trattenute e competenze\rimborsi è a sfavore dei lavoratori che perdono circa da 9 a 12 euro per giorno di assistenza.

Purtroppo nessuno del CT è riuscito a dare una risposta certa su quanto sta accadendo, per cui, abbiamo incaricato un nostro consulente per verificare e trovare una quadra su quanto trattenuto ai lavoratori.
Il primo parere del nostro consulente relativo ai fogli paga TIM è stato quello di considerarli “non di facile lettura” ed a questa valutazione ha dovuto aggiungere uno sforzo notevole, considerati gli errori da parte dell’azienda, nel riportare le giuste giornate indennizzate del mese di competenza.
Immediatamente è stata riscontrato un differente valore economico attribuito alla giornata di assenza e all’indennizzo della stessa in busta paga; proprio su questa differenza è stato possibile calcolare l’ammanco in busta paga giornaliero.

La giornata di assenza per assistere un familiare portatore di handicap grave per cui si ottiene il congedo straordinario di fatto è stata equiparata ad una giornata di sciopero e quindi con un valore maggiore rispetto al massimo indennizzabile da parte di INPS che è pari a 98,81 euro\giorno.

Secondo il nostro consulente, l’effettivo valore della giornata che serve ad assistere per motivi di pubblica utilità e non a riposarsi, deve essere indennizzata per come previsto dall’art. 40 “Determinazione della retribuzione oraria e giornaliera” e precisamente con il comma 3 che cita che “La retribuzione giornaliera si ottiene dividendo la retribuzione di cui sopra per 26” … del resto come è stato gestito da sempre dalla nostra azienda.

Tutto questo probabilmente nasce da una cattiva interpretazione del termine di indennità con fine assistenziale oltre che, ad una non corretta applicazione del CCNL ed, una poca conoscenza della legge 151/00 da parte del CT e precisamente, alla frazionabilità che prevede che tra un periodo e l’altro di fruizione … non vengano computati nel periodo di congedo straordinario i giorni festivi, i sabati e le domeniche.

CISAL COMUNICAZIONE come sempre, si rende disponibile ad assistere i lavoratori, nell’analisi dei loro fogli paga ed a supportarli qualora necessario per il riconoscimento di quanto dovuto.

Scarica il Pdf

SEGRETERIA REGIONALE PUGLIA