nuovotim

Poveri Fessi

Siamo un popolo di martiri, ma il martirio è colpa di qualcuno che, resta iscritto perché fedelissimo ai soliti noti, qualsiasi cosa quest’ultimi firmano.
Purtroppo, questa situazione ha dei riflessi su tutti, anche su coloro che hanno già aperto gli occhi e che per ogni documento firmato prestano la dovuta attenzione individuando nelle frasi in sindacalese sfavorevoli ai lavoratori.
Così i soliti noti, propagandano gli accordi firmati, come frutto di ottime trattative mettendo a confronto risultati di dubbia valenza con prodotti sempre riconducibili al loro comportamento, come il famoso regolamento aziendale.
A 2 giorni dalla famosa firma dell’accordo sulle EF e sulle Ferie, hanno predisposto e firmato l’accordo sulle agibilità sindacali, uno strumento discriminatorio, fondamentale per azionare la macchina del consenso per le prossime elezioni RSU in TIM del 28 e 29 maggio.
I lavoratori hanno perso 4 ore di EF dal nostro monte ore ex armonizzazioni 2000 e 2001 e sono stati forzati a monetizzare il 2 giugno mentre qualcuno se confermato il numero di ore per lavoratore come nel precedente accordo, riceverà le solite 250.000 ore ovvero 5 ore a lavoratore.
CISAL Comunicazione Puglia ritiene che invece di tagliare le ore necessaria ai lavoratori per gestire le emergenze ed i ritardi forse sarebbe stato giusto tagliare o se necessario azzerare il monte ore delle agibilità in dotazione ai soliti noti.
Purtroppo quando si parla di risparmi si fa riferimento ai lavoratori ma quando si parla di agibilità ed ore di permesso gratuite, il riferimento sono i soliti noti.

Il 28 e 29 maggio spazziamo via il “Sistema Sindacale” creato da costoro.

PARTECIPA AL CAMBIAMENTO!!!

Scarica il PDF

Segreteria Regionale Puglia