nuovotim

Smart Working: un flop annunciato

Da quando è iniziato la nuova sperimentazione del Lavoro Agile (Smart Working) stiamo ricevendo parecchie segnalazioni della inefficienza del progetto rilanciato dal management TIM.

Le segnalazioni sono inerenti alla poca disponibilità di postazioni, all’interno delle sedi aziendali, che non riescono a sopperire alla richiesta dei lavoratori, o almeno in parte, che hanno aderito al progetto.

Questo progetto tradisce le aspettative di quanti attendevano l’utilizzo dello SW come un miglioramento della vita lavorativa con benefici a livello di efficienza, invece ha introdotto un solo giorno a settimana con la possibilità di usufruirne da casa per solo 16 volte su 44 complessive.

L’utilizzo dello Smart Working da casa, prevede la soppressione del buono pasto (ndr: esiste una legge europea che anche da casa il lavoratore ha diritto al Ticket), l’esclusione dal lavoro supplementare e straordinario e, soprattutto l’accettazione intrinseca del controllo a distanza tramite l’applicativo Lync e Skipe.

Come potete notare di “Agile” c’è ben poco, la CISAL COMUNICAZIONE non ha sottoscritto questo accordo ritenendolo insufficiente e non migliorativo, a differenza dei soliti noti che non hanno esitato a firmare il giorno stesso.

Da quest’ultima affermazione ci sorge un dubbio se questo accordo sia valido perché con il decreto del 26 luglio 2017 il Giudice del Lavoro del Tribunale di Roma ha accolto il ricorso per condotta antisindacale ex art.28 L.300/70 avanzato da SLC CGIL contro la decisione di TIM di sostituire il contratto integrativo con un regolamento unilaterale aziendale e di trattare solo con alcune sigle sindacali, escludendo la SLC CGIL e il Coordinamento Nazionale RSU.

Questo apre uno scenario molto curioso, se l’accordo non è valido perché l’azienda ha proceduto ugualmente e qualcuno che si occupa di sociale tace e non prende posizione?

Come CISAL COMUNICAZIONE riteniamo che ci si debba rivedere e ridiscutere del lavoro agile, al tavolo del coordinamento nazionale, unico ente abilitato a sottoscrivere gli accordi sindacali.

RSU Cisal Comunicazione

Scarica il Pdf

Cisal Comunicazione
Segreteria Regionale Lazio TIM